Brunitura
    • Fede sarda in argento brunito a una fila
      Novità
    • Fede sarda a fascia in argento 925/1000 a una fila, realizzata artigianalmente con la tecnica unica al mondo della filigrana a nido d´ape e della cera persa, rifinita e assemblata a mano.

      Larghezza approssimativa: 3 mm.

      La Fede sarda è un'autentica opera d'arte dell'oreficeria sarda, unica e affascinante, capace di attraversare il tempo al di là di ogni moda. Le sue radici si perdono tra miti e leggende legate al suo simbolico significato di vincolo d'amore. La realizzazione è frutto di una sofisticata e minuziosa lavorazione in cui si utilizzano tecniche assolutamente manuali eredità di antichi saperi, come la tecnica unica al mondo della filigrana a nido d'ape. L'anello è contraddistinto da piccole sfere che richiamano i chicchi di grano, simbolo di prosperità e fertilità, adagiate su piccole roselline in filigrana. La fede sarda è un gioiello dal grande valore, la sua raffinata bellezza racchiude il suo profondo significato di buon augurio, prosperità e prezioso simbolo d'amore.

    • Anello a fascia d´argento in filigrana e
    • Anello in argento 925/1000 bianco, realizzato con le tecniche della granulazione, filigrana e con la tecnica della fusione a cera persa, rifinito e assemblato a mano.

      Larghezza: 5 mm.

      Lo sfondo brunito esalta il particolare utilizzo delle tecniche della granulazione e della filigrana, che riproducono la tradizionale tessitura artigianale detta a Pibiones. Essa è una delle tecniche più antiche e rappresentative della cultura tessile sarda, consiste in piccoli "pibiones" (acini d'uva) in rilievo sulla superficie del tessuto, ottenuti avvolgendo il filo di trama in un sottilissimo ferro da calza, che vanno a comporre creative e ricche fantasie.

    • Anello a fascia d´argento brunito in filigrana e
    • Anello in argento 925/1000 brunito, realizzato con le tecniche della granulazione, filigrana e con la tecnica della fusione a cera persa, rifinito e assemblato a mano.

      Larghezza: 5 mm.

      Lo sfondo brunito esalta il particolare utilizzo delle tecniche della granulazione e della filigrana, che riproducono la tradizionale tessitura artigianale detta a Pibiones. Essa è una delle tecniche più antiche e rappresentative della cultura tessile sarda, consiste in piccoli "pibiones" (acini d'uva) in rilievo sulla superficie del tessuto, ottenuti avvolgendo il filo di trama in un sottilissimo ferro da calza, che vanno a comporre creative e ricche fantasie.

Pagina 1 di 18